NervOSA…..

Osa – Assago 34 – 49

Comincia subito in salita la partita per i nostri ragazzi.
Assago parte in quinta e mette al sicuro il suo tesoretto di 8 punti che difende con le unghie e con i denti.
La partita e’ spigolosa con parecchi contatti, leciti e non.
A meta’ circa del primo quarto un nostro ragazzo reagisce ad un contatto duro di un giocatore avversario, reagendo in maniera piu’ plateale che cattiva.
L’arbitro purtroppo vede solo la reazione e non la provocazione, risultato: espulsione del nostro giocatore.
Incominciano i guai, ….coach Moro non gradisce la decisione arbitrale e si becca un tecnico per proteste.
Grande razione di squadra, e anche senza il nostro lungo ci riportiamo sotto, lottando punto a punto con la forte compagine ospite.
Tutti e cinque i nostri atleti in campo combattono per ogni rimbalzo , anche se in attacco facciamo sempre molta fatica a realizzare con continuità.
Poco dopo la meta’ del secondo quarto i due allenatori si beccano a distanza, l’arbitro vede e provvede.
Risultato: doppio tecnico con conseguente espulsione del nostro head coach.
Ora la faccenda si fa’ seria………, senza secondo allenatore in panchina, e’ capitan Jack che si deve sobbarcare l’onere di gestire la partita.
Nonostante tutto questo. alla pausa lunga Assago e’ avanti di due sole lunghezze.
I ragazzi, fanno gruppo e si dimostrano veramente bravi, ma senza il suo direttore, l’orchestra inizia inevitabilmente a stonare.
Assago infila tre triple consecutive che ammazzano la partita.
I ragazzi in maglia giallorossa giocano e si impegnano fino alla sirena finale, ma il colore del referto e’ giallo.
Bravi, bravi, bravi avete lottato su ogni pallone impegnandovi al massimo.
Credo sia assolutamente necessario recuperare tranquillita’ in modo da riuscire a gestire le situazioni di stress durante la partita in maniera diversa.

Let’sgOsa
(AD)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *