Tign..Osa!!!

Osa – Basketown: 61-57
Per una volta cominciamo dalla fine: dieci secondi alla sirena sul più due Osa…ovvio fallo sistematico dei Belk…andiamo in lunetta e li mettiamo tutti e due…game, set, match…ma che fatica!!!
Che i nostri non stiano attraversando un periodo di particolare brillantezza lo si era già capito da un paio di turni a sta parte, ma è pur vero che nonostante la qualità del gioco non sia tanto abbagliante da consigliare l’uso d’occhiali da sole, si è comunque capaci di portarla sempre e comunque a casa…e scusate se è poco!
Non belli quindi ( solo cestisticamente parlando ovviamente…), ma solidi e concreti senza dubbio. Una lunga e logorante stagione sta evidentemente presentando il conto (salato), ma va detto che i nostri si sono finora presentati alla cassa puntuali e pienamente solventi.
D’altro canto che quelli del Basketown fossero scesi alla Murat animati dallo spirito guerriero di chi è conscio delle proprie indubbie qualità era cosa più che prevedibile. Equilibrio assoluto fin dai primi giri di lancette. Da ambo le parti si prova a dare uno scossone al punteggio, ma nessuna delle due contendenti riesce a produrre qualcosa che possa anche solo somigliare ad una fuga decisiva. Più due per la truppa-Belk all’intervallo lungo, e mura della Murat che tremano sotto la rampogna che Coach Rossini riserva ai suoi.
Poco muta nella seconda parte di gara. Attacchi anemici e difese che spadroneggiano. Ciò nonostante i nostri avversari si dimostrano più reattivi e, sfruttando i tanti doppi possessi ( taglia-fuori…questo sconosciuto!), riescono a scavare un mini break sul più cinque: non roba da poco, visto l’andamento del match!
Una “bomba” tanto benedetta da tramutare il pallone in uovo pasquale, ci permette di riavvicinarci e poi, sul ribaltamento di campo, ci riesce addirittura d’impattare. Nulla di deciso per carità, ma l’inerzia ora pare dalla nostra. Punticino dopo punticino, ne mettiamo lì quattro di vantaggio ad un paio di minuti e spiccioli dal pranzo domenicale, ma hai voglia a considerarla ormai in tasca. Un Basketown mai domo infatti ci prova caparbiamente fino all’ultimo secondo. Anzi, fino agli ultimi dieci secondi, quando, come splendide colombe, gli ultimi due liberi ci regalano i migliori auguri pasquali che potessimo desiderare!
Ne manca una…solo un’ultimo passo da compiere per conquistare (almeno…) la seconda piazza in un girone Gold rivelatosi d’eccelso livello tecnico, e se è vero come è vero che il cammino finora compiuto dai nostri va ben oltre quelle che erano le previsioni della vigilia, è pure nostro sacrosanto dovere quello di continuare a lottare fino alla fine senza mollare mai!!! Ma questo i nostri ragazzi e i nostri Coach hanno
già ampiamente dimostrato di saperlo fare!
Un grosso abbraccio a tutti e…FORZA OSA!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *