Solida prova a Seregno

6° di ritorno e penultima giornata del top U15, la regular season è agli sgoccioli, ma c’è un primo posto che va ancora difeso dall’arrembante formazione del Cermenate, che è andata a vincere in casa del Seriana nell’anticipo infrasettimanale.
L’avversario è il Seregno, che la scorsa stagione militava nel campionato elite, nella partita di andata, giocata in casa, l’approccio dei nostri avversari era apparso un po’ troppo soft, la partita si era conclusa con uno scarto a nostro favore di quasi 30 punti ed in particolare il nostro centro aveva banchettato in area, realizzando la bellezza di 33 punti.
Ma si sa, sbagliando si impara, e fin dalle prime battute si capisce che il coach di Seregno ha preparato questo match in tutt’altra maniera, l’area è intasata e guai a concederci canestri facili, piuttosto meglio un fallo, così fioccano i fischi e i conseguenti viaggi in lunetta, che non sempre capitalizziamo a dovere.
I nostri, in canotta rossa, comunque non si fanno intimidire, sviluppando in maniera efficace la loro trama offensiva e solamente grazie ad alcune pregevoli soluzioni dall’arco dei tre punti, i ragazzi in maglia blu riescono a rimanere agganciati nel primo quarto, che chiudiamo in vantaggio sul 17 a 12
Nel secondo quarto assistiamo ad una delle ormai classiche sfuriate difensive degli OSA boys, le palle recuperate si susseguono a aprono la strada ad altrettanti contropiedi, il parziale di questa frazione è inequivocabile: 25 a 12, andiamo quindi al riposo sul 42 a 24.
Al rientro i ragazzi in canotta blu producono il massimo sforzo per rientrare in partita, mentre i nostri accusano un passaggio a vuoto nella metà campo offensiva, ne esce un 3° quarto da 18 punti complessivi, di cui solo 7 nostri e 11 del Seregno.
Nel 4° quarto si riparte da un comunque confortante 49 a 36, ma i locals non si vogliono arrendere e con un paio di canestri da 3 punti si riportano fino a meno 7, ma qui siamo di nuovo bravi a non scomporci più di tanto e a sfruttare le occasioni dalla lunetta infilando una serie di 7 tiri liberi su 8 che di fatto pone la parola fine sulla rimonta di Seregno e sulla partita.
La portiamo a casa con un soddisfacente 65 a 49, il primo posto del girone è ancora nelle nostre mani, non ci rimane che la sfida di domenica prossima con l’Armani per poterlo confermare definitivamente.
E poi finalmente arriveranno i play-off, forza ragazzi!
(RC)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *