PortentOsa!

SocialOsa – Cus Brescia: 81-51
Bella prova di forza della Rossini-band al debutto nel tabellone regionale! Di fronte tra
l’altro c’era un Cus Brescia rivelatosi avversario di rango capace di non mollare fino alla
sirena finale.
Sarà l’emozione della “prima”, piuttosto che un pochino di ruggine accumulata durante la
sosta, fatto sta che cominciamo un po’ contratti, sopratutto davanti. Dietro in compenso
siamo capaci di chiudere le linee di passaggio dei nostri avversari, concedendo pochissimo.
Il che ci permette di chiudere il primo parziale con un vantaggio già in doppia cifra: 20-8 e
secondo quarto che vede quelli di Brescia produrre il massimo sforzo nel tentativo di
rientrare. Da parte nostra siamo però bravi a non sbandare riuscendo a mantenere il sangue
abbastanza freddo da rintuzzare ogni tentativo di rimonta, riuscendo addirittura a rientrare
negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 38-21. Più diciassette, mica che sia finita per
carità, ma di certo si comincia a respirare un certo ottimismo. Nel terzo quarto riprendiamo
da dove avevamo lasciato, aggiungendoci pure qualche momento di show-time che fa
spellare le mani delle tribune gremite della Murat. Il 58-31 che ci portiamo in dote all’alba
degli ultimi dieci minutini sa tanto di titoli di coda su di un match che i nostri sono stati
bravi a controllare e condurre dal primo all’ultimo secondo. I meritati complimenti che
fanno fatti ad un avversario che s’è dimostrato più che all’altezza, non fanno che aumentare
il peso specifico d’una vittoria che ci regala ottimismo e consapevolezza per un cammino
che si farà via via sempre più difficile e impegnativo, ma questo è il tabellone regionale,
bellezza! O si è dentro, o si è fuori, non si fanno prigionieri!
Un abbraccio da ottavi di finale a tutti e…FORZA OSA!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *