DolorOsa!

Osa – Here You Can: 52-60
Game over! L’avventura è finita. E stavolta fa male! Non che, mettiamolo bene in chiaro al
di là d’ogni possibile malinteso, HYC non abbia meritato appieno la vittoria: forti quelli di
Pavia, bel mix di tecnica e fisicità, ma rimane comunque la netta sensazione che ce la
saremmo potuta ( e forse anche dovuta…ndr) portare a casa!
Resta da sorseggiare l’amaro calice della sconfitta e la strisciante idea che si potesse arrivare
più lontano. Ma così è il basket al tempo dei tabelloni: uno vince e l’altro torna a casa, e
oggi è toccato a noi l’ingrato sacco pieno zeppo di “pive”.
Detto dell’andamento ondivago d’un match che ha visto alternarsi al comando prima una e
poi l’altra delle contendenti, a dimostrazione dell’equilibrio di valori visto in campo, va dato
atto a quelli in canotta azzurra d’aver saputo gestire i momenti decisivi con più raziocinio e
freddezza di quanto non si sia visto dalle nostre parti.
Detto ciò, non rimane, come d’uopo alla fine d’una stagione comunque lunga e impegnativa,
che ringraziarne i protagonisti, a cominciare da Ale, impeccabile, instancabile ed
onnipresente dirigente. Continuando con lo splendido tifo-Osa, sempre presente in massa e
capace di sostenere i propri beniamini con passione ed entusiasmo. Per finire poi con Loro, i
veri protagonisti di quest’emozionante anno a spicchi: i nostri ragazzi, che hanno sudato, si
sono impegnati, hanno gioito per le vittorie (tante…) e imprecato per le sconfitte (poche…),
sono caduti e si sono rialzati, senza mollare mai! E qui permettetemi di esprimere un Grazie
speciale a chi se lo merita in maniera particolare: Grazie a quelli che si sono visti tante
partite dalla panca e hanno continuato lo stesso a tifare per i propri compagni
in campo. Grazie a quelli che pur non convocati o infortunati sono comunque venuti a
sedersi sulle tribune e si sono consumati l’ugola a forza d’incitare la squadra. Grazie a quelli
che nei momenti difficili ( e ce ne sono stati…) non hanno mai smesso di lottare e
impegnarsi dimostrandosi uomini veri ancor prima che bravi giocatori! Grazie a tutti voi che
siete l’anima e l’essenza vera della squadra e che avete dimostrato con i fatti d’amare e
onorare i colori che indossate, siamo Fieri di voi, e questo nessuna sconfitta potrà mai
cancellarlo!
Quindi avanti così raga, pronti dal prossimo anno a ripartire da zero, con lo stesso
entusiasmo e carattere che avete sempre dimostrato di possedere!
Un abbraccio Fiero e Orgoglioso a tutti e per l’ultima volta quest’anno…FORZA OSA!!!
(BV)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *