Fine della corsa

Socialosa vs Rovello Porro 50 – 56
È difficile scrivere di una partita come quella giocata ieri sera tra i nostri ragazzi e Rovello. La sconfitta, ogni sconfitta, fa male ma quella di ieri ancora di più, per tanti motivi: innanzitutto perché è stata una gara equilibrata fino alla fine ed è mancato veramente poco per chiuderla a nostro favore.
In secondo luogo, perché sappiamo di non essere stati inferiori agli avversari, forse addirittura superiori tecnicamente.
Infine perché si chiude una fantastica avventura iniziata, per la maggioranza dei ragazzi, dal minibasket.
Ieri probabilmente è mancata quella “cazzimma” di cui invece erano colmi i ragazzi di Rovello, e un briciolo di lucidità nelle fasi finali. Rimane l’orgoglio di aver limitato a 56 punti una squadra che viaggiava sui 75 di media nel girone di qualificazione.
Ieri, nello spogliatoio dopo la partita, si percepiva molta tristezza e anche qualche lacrima, ma la crescita passa anche e sopratutto dalle frustrazioni; dobbiamo quindi metabolizzare questo risultato, certi che ci renderà più forti non solo nello sport ma anche nella vita.
Gli allenatori, la società, i genitori e noi dirigenti dobbiamo essere fieri dei nostri ragazzi; è stata una stagione lunga ed intensa, giocata sempre ai massimi livelli e non possiamo dimenticare che siamo arrivati tra le migliori otto squadre lombarde della categoria.
1, 2, 3 OSA!
(SS)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *