U16

Punto a punto

Osa – Agrate 48-49

Agrate parte subito forte in attacco e coglie impreparata la nostra difesa

I ragazzi in maglia blu si portano avanti di 10 lunghezze in pochissimo tempo, dopo lo shock iniziale i nostri atleti incominciano lentamente a giocare.

La circolazione della palla in attacco e le nostre scelte di tiro sono buone, purtroppo non siamo sufficientemente precisi e lasciamo su campo tanti punti.

La difesa invece continua a fare fatica, complice anche la velocita dell’attacco di Agrate.

I primi due quarti vedono gli ospiti sempre saldamente in vantaggio.

Dopo la pausa lunga l’atteggiamento dei nostri ragazzi cambia in maniera radicale.
La difesa comincia a diventare efficiente ed aggressiva ed i risultati si vedono, lo svantaggio incomincia a ridursi gradualmente.

La partita cambia completamente volto, incomincia una vera battaglia punto a punto con continui capovolgimenti di fronte.

Negli ultimi 5 minuti dell’ultimo quarto succede di tutto e i ragazzi in maglia blu sembrano essere maggiormente tranquilli, con un pizzico di energia in piu’.
Probabilmente i nostri pagano lo sforzo di aver dovuto riprendere una partita che sembrava totalmente compromessa.

Negli ultimi secondi sul meno 1 abbiamo la possibilita’ di vincere con l’ultimo disperato tiro, ma il pallone scheggia il ferro ed esce.
Gli dei del basket hanno deciso cosi’, peccato.

Complimenti ad Agrate che ha vinto meritatamente, ottima squadra con un paio di individualita’ interessanti.

Complimenti ai nostri che ci hanno provato in tutte le maniere, bravi, questo e’ l’atteggiamento giusto, magari da tenere sin dall’inizio del match…..

Let’sgOsa
(AD)

Battaglia!

Osa – Ebro 43 – 37

Domenica pomeriggio si e’ tenuta una vera e propria battaglia al PalaMurat tra i ragazzi di SocialOsa e quelli di Ebro.

Una partita molto tirata, giocata a grande velocita’ da tutte e due le formazioni.

Partono subito forte i ragazzi di casa che si portano avanti di 8 punti, il primo quarto e’ tutto di marca giallorossa.
Buona difesa con grande attenzione ai tiri dalla lunga distanza, anche l’attacco gira bene.

Nel secondo quarto la musica cambia e Ebro si riporta sotto, i nostri close-out tardano ad arrivare ed i giocatori di Ebro riescono a tirare con maggiore tranquillita, all’intervallo lungo Osa e’ sopra di soli due punti.

Nel terzo quarto i nostri ragazzi rientrano in campo piu’ concentrati e ricominciano a macinare gioco ma gli atleti di Ebro non si fanno sorprendere e restano sempre incollati alla partita.
Piano piano riusciamo a ricostruire un vantaggio di 5, 6 lunghezze che ci portiamo sino alla fine della partita.

Il referto rosa finale viene raggiunto con grande fatica al termine di una bella partita.

Avanti cosi’ let’s gOsa
(AD)

Prima sconfitta

SocialOsa – Kor
39-57

Sapevamo che le partite del girone Gold sarebbero state piu’ difficili ed impegnative, ed in effetti cosi’ e’ stato.

I ragazzi di San Giuliano giocano un buon basket veloce, hanno un buon movimento di palla e difendono in modo aggressivo.

Sono stati sempre in vantaggio ed in controllo della partita, sfoderando percentuali al tiro da 3 degne di una squadra NBA.

I nostri atleti hanno inseguito per tutta la partita, solamente tra la fine del secondo e l’inizio del terzo quarto siamo riusciti a riportarci sotto, ma Kor ha retto il nostro assalto e poi ha portato lo strappo finale mettendo al sicuro il risultato.

Speriamo di recuperare prima possibile gli infortunati e di riuscire ad esprimere il nostro gioco al meglio nelle prossime partite

Let’s gOsa
(AD)

GOLD!!

Tigers – Osa 36 – 89

Chiude con 8 vittorie su 8 partite la nostra Under 16 il girone di qualificazione al campionato provinciale FIP.

Sicuramente è stata una bellissima impresa, dato che in questo girone c’erano squadre di grande valore, come Gorgonzola, Posal, Urania e Garbagnate.
Godiamoci questo momento di gloria stando pronti a ricominciare concentrati la nuova avventura a Gennaio.

La partita contro i Tigers e’ stata piacevole da vedere con alcune belle giocate da ambo le parti.
I nostri atleti sono stati in vantaggio dal primo all’ultimo minuto, mettendo in chiaro immediatamente che il risultato finale non poteva assolutamente essere messo in discussione.
Tutti e 12 i ragazzi convocati si sono alternati in campo e ognuno di loro ha dato il suo contributo per la vittoria finale.
Bravi!

Menzione particolare per Georges Tamani che ha giocato un ottima partita.
Avanti cosi’

Let’sGosa
(AD)

Bella Partita!

Osa – Posal 60 – 50

E’ stata devvero una bella partita quella disputata domenica tra i ragazzi di SocialOsa e quelli di Posal Sesto.
Le due squadre si sono affrontate a viso aperto consapevoli dell’importanza del risultato in palio.
Osa doveva mantenere il primato in classifica, mentre Sesto si giocava la possibilita’ di accedere al Gold.

La velocita’ in campo e’ stata molto elevata, i ragazzi hanno corso per tutti i 40 minuti senza sosta.

Osa parte bene e, nonostante il primo quintetto di Sesto sia decisamente di alto livello, riesce a chiudere avanti il primo quarto.
Nel secondo quarto incominciano le rotazioni e la panchina di SocialOsa si dimostra piu’ pronta rispetto a quella dei nostri avversari.

Il vantaggio Osa aumenta assestandosi intorno ai 10 punti.
Sesto rimane sempre attaccata al match, grazie a buone percentuali dall’arco.

Dopo la pausa Posal tenta di riaprire la partita aumentando ancora l’intensita’, ma un ottimo contropiede e un tiro da 3 a bersaglio per i giallorossi stroncano il tentativo sul nascere.

Nel quarto periodo la panchine risultano determinanti, anche perche’ i ragazzi che sono partiti per primi sono veramente stremati a causa del ritmo elevatissimo sostenuto.
Ancora una volta il secondo quintetto di Osa si dimostra all’altezza giocando un basket di buon livello.

La vittoria per i giallorossi e’ meritata e decisamente “sudata”.
Manca ancora una partita ai nostri under 16 per chiudere imbattuti la prima fase, avanti cosi’ !

Let’sGosa
(AD)

Senza parole….

Osa – Schuster 37 – 16

Domenica pomeriggio abbiamo assistito ad una partita veramente brutta e giocata male da entrambe le formazioni.
Tantissimi errori e carenza di idee in campo.

Il risultato non e’ stato mai in discussione con Osa sempre avanti.
Ampio utilizzo della panchina, i coach hanno dato spazio ai ragazzi di OSA che normalmente hanno un minor minutaggio.

La cosa che piu’ mi ha stupito e che verso la fine del secondo quarto la partita si sia improvvisamente “incattivita”.

Da fuori non sono riuscito a capirne il motivo, non credo ci sia stato un episodio particolare che abbia causato questa svolta.
Il fatto e’ che la qualita’ del gioco e’ ulteriormente scesa, mentre il rischio di infortuni sciocchi si e’ ovviamente alzato.

Fortunatamente nessuno si e’ fatto male, ma il direttore di gara ha avuto il suo bel daffare a tenere la situazione sotto controllo.
Un vero peccato perche’ entrambe le formazioni avrebbero potuto disputare un match interessante e piacevole.
In casi come questo rimango veramente allibito e senza parole.

Incameriamo di buon grado il sesto referto rosa consecutivo e prepariamoci per la prossima partita con spirito e atteggiamento giusti.

Let’sGosa
(AD)

Derby

Osa – Urania 63 – 44

Ha sicuramente il sapore di un derby la partita che va in scena oggi al PalaMurat.

La tensione e’ palpabile e condiziona non poco gli atleti.

Il primo quarto, infatti, e’ caratterizzato da molti errori in attacco da entrambe le parti, il gioco e’ veloce, ma non pregevole tecnicamente.
Le due difese invece lavorano bene.
Osa chiude avanti di 4 punti, con Urania decisamente in partita.

Il secondo quarto sarà quello che segnerà definitivamente l’incontro.

Osa strappa, i ragazzi restano concentrati in difesa ed in attacco riescono a trovare buone soluzioni, facendo valere le loro doti fisiche e tecniche.
Il vantaggio per i giallorossi all’intervallo e’ di ben 16 punti.

Urania non ci sta a perdere senza lottare ed al rientro dalla pausa aggredisce Socialosa mettendo in campo aggressività e voglia di vincere.

I nostri ragazzi dopo un attimo di smarrimento si riorganizzano e ricominciano a giocare tenendo Urania a debita distanza.

Anche nell’ultimo quarto i wildcats provano a riaprire l’incontro, ma la fatica incomincia a farsi sentire ed il recupero non si concretizza.

I ragazzi di Socialosa portano a casa due punti preziosissimi per la corsa al Gold, contro una temibile avversaria, mai doma.

(AD)

Avanti tutta!

Rondinella – Osa 30 – 89

Prosegue bene l’avventura dei nostri ragazzi con la quarta vittoria nel campionato FIP.
I ragazzi di Sesto vengono messi in difficoltà’ sin dai primi minuti di gioco con un pressing a tutto campo che produce gli effetti desiderati.Palle recuperate e contropiede.

Anche contro la difesa schierata giochiamo bene, anche se abbiamo un po’ la tendenza a far girare troppo la palla perdendo, a volte, l’attimo giusto per finalizzare.
Il coach dà spazio a tutti i giocatori distribuendo il minutaggio con saggezza.

La partita prosegue in tranquillità sino alla sirena finale.

Fa piacere notare il buon innesto del nostro nuovo elemento Gabriele Panto’ che gioca parecchi minuti e mette a segno un discreto bottino personale.
Bravo continua cosi’

Let’sGosa
(AD)

Osa – Garbagnate 66 – 41

Alla terza di Campionato, i ragazzi di SocialOsa affrontano i pari eta’ di Garbagnate.
Si tratta sicuramente di una delle formazioni del nostro girone che puntano al Gold, quindi la partita e’ molto sentita ed importante.

Osa parte forte e nonostante qualche imprecisione di troppo al tiro riesce a prendere la testa del Match portandosi avanti di 6/7 punti.

La difesa lavora bene ed in attacco riusciamo spesso a recuperare rimbalzo dopo il tiro sbagliato, in questo modo abbiamo una seconda opportunita’ di realizzare dopo l’errore.

Garbagnate si tiene sempre in partita grazie al tiro dal perimetro che realizza con buone percentuali.
La sensazione e’ che potrebbero rientrare immediatamente al primo calo di concentrazione dei nostri.
Gli incursori di Garbagnate faticano a trovare il ferro e il tiro da fuori non basta per recuperare le redini dell’incontro.

Osa mantiene il vantaggio anzi lo incrementa, mettendo sul parquet concentrazione e sano agonismo.
Alla fine il referto rosa per gli atleti del team Moro/Giuffrida e’ pienamente meritato.

Avanti cosi’

Let’sgOsa
(AD)