Armani JP – Social Osa
89 – 12

Sabato scorso commentavamo, a proposito di Sanga Tigers:
“……..Sono anche e soprattutto partite come queste che giustificano la nostra scelta di disputare il campionato più duro e difficile.
Gli avversari giocano a ritmo altissimo, con velocità di base superiore e tecnica raffinatissima: così la palla resta sempre in vorticoso movimento, costringendoci ad un inseguimento continuo…….”

Beh, possiamo ripetere gli stessi concetti, ma anche aggiungere che quel Sanga Tigers ne ha presi 40 di scarto, dai questi marziani che giocano ad Assago….!

Premesso questo, Armani 2007 (attenzione!!! 2007, cioè pari età !!!) ci “risparmia” Lonati (uno dei migliori prospetti di annata a livello nazionale), ma l’epidemia influenzale ci “toglie” 3 ragazzi che per caratteristiche fisiche ed attitudinali avrebbero cambiato e non poco il nostro impatto (Lollo, Vendra e Pel di Carota), soprattutto a livello difensivo e nelle ripartenze.

1.o quarto 17/2
Il talento di Youssef segna 11 dei 17 totali; noi affidiamo il non facile compito di portare su palla a Giorgio e Vic, che, dopo paure iniziali, piano piano si sbloccano e sfruttano (soprattutto il primo) ball-handling e gioco 1c1; Giovanni tenta di limitare i danni a rimbalzo, e pure segna il canestro della bandiera

2.o quarto 24/2
Stavolta é Sisar, aiutato da Nik, a doversi prendere molte responsabilità; anche lui esitante all’inizio, dopo proverbiale sgridata del coach finalmente prende coraggio e si scioglie, permettendo ai compagni di provare qualche tiro; é Nik a segnare, con qualche sfortunato tentativo anche di Pippo; dall’altra parte é il lunghissimo ed atleticissimo Garavaglia a fare 13 dei 24, prima di scavigliarsi verso il 6.o minuto

3.o quarto 32/3
Sarebbe quasi il miglior quarto fino a metà tempo, per intensità difensiva (loro non ancora a 50 totali) senonche’ sbrachiamo rovinosamente appena prima del 20′ minuto totale, “consegnando” la seconda metà ad Armani, che peraltro distribuisce meglio le segnature, dividendole almeno su 3 ragazzi (ma Youssef ne sigla altri 11 per un totale di 22 personali)

4.o quarto 16/5
Tanto zucchero in finale di partita: i ragazzi finalmente comprendono la consegna suggerita fin dall’inizio, cioè quella del “non fargli prendere ritmo, sporcandogli il più possibile passaggi palleggi e tiri, a costo di fare fallo!!!”, andando a disputare un quarto di energia e qualità, impreziosito dalle lotte a rimbalzo dell’esordiente (in tutti i sensi) Leonardo e dal canestro “di rapina” a fil di sirena di Pippo….. non Inzaghi di cognome ma di fatto, visto il “fiuto” dimostrato.

Cosa aggiungere ?! BRAVI!!! Nulla da rimproverare, se non un piccolo eccesso di timori reverenziali e paure nel fare le cose che sappiamo fare, ma ancora BRAVI!!!

Let’s go Osa !!

Un pensiero su “ValorOSA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *